Obiettivo del Master

Il Master in Progettazione Sociale forma figure professionali in grado di operare in contesti pubblici o privati con compiti di gestione e coordinamento di iniziative progettuali. L’obiettivo è fornire strumenti metodologici ed interpretativi necessari alla stesura di progetti di intervento relativi al contesto sociale, nello specifico si approfondiranno gli interventi nell’ambito scolastico, interventi di fund raising o nell’ambi- to dei servizi socio-assistenziali e della comunità più allarga- ta. Il saper progettare è una di quelle competenze di estrema importanza oggi per chiunque voglia immettersi nel mondo del lavoro ed in particolare nel lavoro sociale.

Il Master rispetta i requisiti della norma UNI 11746 che, oltre a definire i processi e le attività che caratterizzano la progettazione sociale, identifica le competenze richieste e i requisiti formativi e di apprendimento minimi per accedere alla professione del progettista sociale.

Monte ore complessivo: 350

  • 100 ore di cui 30 in Fad – Formazione teorico pratica in aula o in videolezione, esercitazioni, role playing
  • 100 ore di Project Work
  • 150 ore Tirocinio On site-training

Requisiti

Possesso di diploma di scuola media superiore o laurea

Certificati rilasciati

Attestato di Formazione in Progettazione Sociale, Attestato di training pratico

Torna ai Corsi
Clicca qui

COMPILA IL FORM E RICHIEDI UN COLLOQUIO INFORMATIVO E ORIENTATIVO
Il colloquio, senza impegno, è finalizzato a illustrare le diverse modalità di fruizione del Master relativamente alle tue necessità e caratteristiche.

La didattica modulare ti consente di strutturare l’Alta Formazione del Master in base alle tue necessità.

Alcuni esempi in cui la Didattica Modulare dei Master è la soluzione migliore? 

  • Se hai già un cospicuo bagaglio esperienziale, ma devi approfondire alcuni aspetti acquisendo una formazione superiore. 
  • Se ti spaventa un impegno di parecchi mesi perché non hai la certezza di avere disponibilità di tempo in futuro.
  • Se al desiderio di investire su te stesso, non corrisponde un’altrettanta possibilità economica, ma non vuoi ripiegare su corsi di scarso livello.

Ad ogni “SE” troveremo soluzione. I nostri colloqui informativi e orientativi servono proprio a questo. 

Richiedi un colloquio informativo e orientativo, senza impegno, verrai ricontattato dai nostri responsabili didattici.

Abbiamo ripensato al Master in PROGETTAZIONE SOCIALE con una struttura DIDATTICA MODULARE che si adatta a te, ai tuoi impegni familiari, professionali e alle tue esigenze economiche.
Ora puoi decidere se iscriverti fin da subito a tutti i moduli didattici che completano il Master, oppure procedere step by step e acquisire la tua formazione in più fasi.
Parliamone insieme. Fissa un colloquio informativo e orientativo, senza alcun vincolo o impegno.
Ascolteremo la tua storia, le tue necessità, i tuoi obiettivi, i tuoi desideri e struttureremo il percorso del Master sulle tue specificità.
I nostri colloqui informativi e orientativi servono proprio a questo. Non rinunciare in partenza all’Alta Formazione.

Didattica Modulare:
• mirata al tuo obiettivo formativo
• adattabile ai tuoi impegni
• procedi step by step
• impari ciò che ti è utile
• organizzi la tua formazione
• ottimizzi tempo e denaro

I Moduli Didattici del Master in Progettazione Sociale sono suddivisi nei seguenti argomenti

✓ Metodologie e tecniche della progettazione sociale in ambito età evolutiva (incluso settore scolastico), disabilità, devianza e terza età.
✓ Management sociale, Fund raising
✓ Le politiche sociali in Italia e relative fonti di finanziamento
✓ Il sistema di accoglienza in Italia: elementi di legislazione e progettazione per l’accoglienza
✓ Budgeting progettuale
✓ La gestione dei progetti, gli adempimenti amministrativi/procedurali e rendicontazione economico/finanziaria
✓ I sistemi di valutazione e validazione della progettazione sociale
✓ Europrogettazione e costruzione di partnership progettuale
✓ Organizzazione Eventi settore no-profit

Il Master rispetta i requisiti della norma UNI 11746 che, oltre a definire i processi e le attività che caratterizzano la progettazione sociale, identifica le competenze richieste e i requisiti formativi e di apprendimento minimi per accedere alla professione del progettista sociale.